Chi siamo

Siamo dei professionisti che lavorano in questo settore da oltre vent’anni , non abbiamo mai fatto altro. Ci occupiamo di informatica da quando i pc erano ancora assemblati e personalizzati ad-hoc su richiesta del cliente, gli unici Brand che costruivano e progettavano PC erano IBM , Macintosh e Olivetti e poi  assemblatori certificati e noi eravamo già tra questi. Il sistema operativo di quei tempi era il DOS mentre Macintosh aveva il suo MacOS. Poi venne il momento di OS/2 Warp e a susseguirsi Windows 1.0 e via dicendo. I pc erano tutti standalone cioè non avevano App che lavorassero in rete al massimo in aziende più avanzate si potevano spostare file da un pc ad un’altro. Internet non esisteva a livello User Friendly ne tanto meno esisteva una piattaforma di ricerca come Google o Bing. Ah ah ah sarebbe comunque stato impensabile le connessioni erano analogiche quindi si viaggiava a 9600k quando andava bene ma essendo che non esisteva un World Wide Web o WWW questo bastava. Su connessione infatti al massimo si passavano file di testo o stringhe di comando nulla di più. Poi verso la fine del millenio ci fù la svolta , era cominciata l’era di Internet , ovviamente erano prevalentemente siti di consultazione di testi nulla di più pochissime immagini ed in bassissima risoluzione , assulotamente nessun video al massimo qualche piccola Gif animata era il massimo che un sito potesse avere. Da li si passò ad una evoluzione dei Notebook , i primi erano dei mattoni ferma carte con display passivi monocromatici ma piano piano le caratteristiche aumentavano di mese in mese e cominciarono a farsi vedere i primi Brand come Compaq , HP , Sony , Acer , Hewlet Pakard e Pakard Bell , Olivetti , IBM. Fù una corsa alle prestazioni , e ad ogni evoluzione corrispondevano prestazioni e possibilità esorbitanti rispetto al predecessore di qualsiasi componente o prodotto si parlasse. Era il periodo d’oro dell’informatica. Internet divenne sempre più bello e con sempre più contenuti. Le reti aziendali tra pc cominciavano ad essere sfruttabili , cominciarono a svilupparsi server più piccoli di un’automobile e le condivisioni di risorse erano possibili anche tra distanze elevate tramite VPN. Nel frattempo il mobile non stette fermo Microsoft inventò il primo sistema mobile Windows e lo inserì in dispositivi simili ad i nostri smartphone , si chiamavano Palmari e potevano eseguire diverse funzioni , e soprattutto erano touch ( resistivo) con pennetta. A quel punto un certo Steve Jobs decise che era ora di ampliare gli orizzonti ed abbandonare questa odiata pennetta e di usare il nostro dito come penna , naque così l’iphone 2g era l’inizio di tutto , era l’inizio del mondo come lo conosciamo era il primo smartphone in grado di eseguire scariate applicazioni , di telefonare , di scrivere, di leggere, di navigare , di giocare , di ricevere mail e di essere in contatto in diversi modi con il mondo. Era il futuro.  Oggi il mondo è attirato e allo stesso tempo obbligato ad essere sempre connesso e mia figlia a 2 anni usava l’iphone per vedere le foto che le facevamo e senza che nessuno le avesse mai fatto vedere nulla , Steve Jobs ne sarebbe stato orgoglioso e fiero. Era riuscito a semplificare cose impensabili pochi anni prima usando un concetto base , rendere semplice ad un utente medio ,  una cosa complessa nascondendo tutti i processi che gli stanno dietro. Agli utenti e utilizzatori , non interessa in che modo i dati vengono gestiti , che tipo di processi servano affinchè un semplice “ciao” digitato sul display touch venga criptato , compresso , tradotto in linguaggio macchina e fatto passare in un modem 3g/4g/LTE etcc. e trasmesso tramite svariati server ad un altro dispositivo il quale si occuperà di ricomporre il messaggio e di visualizzarlo magari pure con vari effetti grafici su un display a 4k di un Samsung S8 senza badare al fatto che parliamo di dispositivi con software differenti e incompatibili l’uno con l’altro. Se penso a tutto questo mi vengono i brividi. E ancor di più se dovessi spiegare questi passaggi ad utenti che magari nella loro vita si occupano di tutt’altro e che non son del settore e che magari non amano neppure la tecnologia. Bene noi siamo tutto questo , noi ci occupiamo di tutto dal pc alla telefonia , dai sistemi di sorveglianza ai contratti con gli operatori. Quindi se un giorno    dovessi avere bisogno di un tecnico per risolvere un problema sul tuo PC  oppure fossi  un gamer in cerca del suo nuovo computer da gioco costruito ad-hoc. Puoi contare sul nostro know how. Noi siamo sempre disponibili ad aiutare la nostra clientela e non temere anche se non siete nostri clienti un consiglio e un aiuto non lo rifiutiamo mai di dare.

Certi colleghi pensano ai soldi , a quanto un cliente può valere non appena bussa alla porta del suo negozio , noi pensiamo a come possiamo aiutare la persona che entra dalla nostra porta e il discorso economico diventa irrilevante per il cliente quando esso si trova soddisfatto.

 

Per ogni problema puoi contare sul nostro supporto , la nostra esperienza pluriennale  in questo settore è sempre a disposizione dei nostri clienti.